Le qualità dell'uomo Ignazio Cassis

Festeggiamenti in onore del Consigliere federale Ignazio Cassis

Intervento di Bixio Caprara, presidente cantonale PLR

Egregio signor Consigliere federale Dider Burkhalter e consorte, egregio signor Consigliere federale Ignazio Cassis e Paola,

Autorità federali, cantonali e comunali,? liebe Gäste aus der Deutschsprachige Schweiz, Chers amis Romands,? madame la conseillère nationale Isabelle Moret,

Cari amici,

in veste di presidente del partito liberaleradicale desidero esprimere parole di ringraziamento e di riconoscenza per l’elezione in Consiglio federale di un rappresentante della Svizzera italiana della sezione ticinese del nostro partito. In questa lunga campagna si è parlato molto di strategia, di genere, di provenienza linguistica, di programmi, di priorità e di idee. Ognuno ha sottolineato quanto gli sembrava giusto e importante. Da parte mia desidero soprattutto confidarvi che l’aspetto per me più importante sono sempre state le qualità dell’uomo Ignazio Cassis.

Caro Ignazio nello scorso mese di giugno non ci conoscevamo ancora così bene, ma in questi mesi ho potuto maturare il convincimento che sarai un ottimo consigliere federale. Hai mantenuto calma e sangue freddo nei momenti più problematici, non hai reagito alle punzecchiature e alle provocazioni, hai sopportato una pressione continua e costante da parte dei media, hai saputo sollevare lo sguardo oltre l’orizzonte quando qualcuno insisteva su dettagli marginali. Confermi quanto la ricerca scientifica ha dimostrato nel contesto dello sport di alto livello; le medaglie olimpiche si raggiungono dopo ca. 10'000 ore di allenamento, 10 anni a 1'000 ore, e se analizzo il tuo percorso direi che confermi perfettamente questa indicazione.

Hai una formazione scientifica di particolare rilievo, hai lavorato sodo in parlamento, hai acquisito le giuste competenze e disponi soprattutto di quella specifica empatia ticinese che non potrà che arricchire la politica estera del nostro paese. A te, e alla cara Paola, va il mio personale ringraziamento per la disponibilità e l’energia che hai e avete messo in questa campagna molto impegnativa e dispendiosa. Ma soprattutto grazie di cuore per la decisione di metterti a disposizione del paese per un compito estremamente gravoso e carico di responsabilità. Desidero ringraziare in particolare i membri dell’assemblea federale presenti questa sera. Con il vostro sostegno alla candidatura ticinese avete dimostrato grande sensibilità verso i valori che rendono la Svizzera una nazione straordinaria, una Willensnation, la cui volontà di concordanza è più forte delle differenze che ci caratterizzano.

Il Consigliere federale uscente Didier Burkahlter, che saluto e ringrazio per il suo eccellente servizio reso al nostro paese, nel suo splendido discorso di commiato, ha sottolineato come il rispetto delle diversità sia un valore inalienabile della Svizzera. Tema del rispetto da rinnovare nella politica ad ogni livello così come tema da esportare quale irrinunciabile elemento di pace e crescita nel mondo intero. A simboleggiare questo principio è la nostra stessa bandiera nazionale che presenta una croce bianca in campo rosso ma che a colori invertiti porta nel mondo pace e sollievo ma soprattutto speranza.

Ringrazio i parlamentari federali perché avete avvicinato Berna alla Svizzera italiana e soprattutto il Ticino a Berna. Il Ticino dal 20 settembre si sente un po’ più svizzero. Vi posso assicurare che la maggior parte dei ticinesi è pronta a fare la propria parte per contribuire alla crescita del nostro paese, senza atteggiamenti vittimistici o lamentosi, ma contribuendo attivamente alla ricerca di soluzioni sostenibili e applicabili affinché l’indispensabile apertura ai mercati e alle collaborazioni internazionali non ci veda schiacciati da condizioni insopportabili.

Siamo sempre stati campioni del mondo nella ricerca del punto di equilibrio e questa nostra specifica capacità di moderazione e di concordanza va riaffermata con forza nel cuore di un’Europa in grande affanno e disorientata. Dal 21 settembre il lavoro per Ignazio Cassis è iniziato.

Il Partito che ho l’onore di presiedere è felice di avere un proprio rappresentante in Consiglio Federale certo che Ignazio si impegnerà al massimo per la difesa degli interessi e delle peculiarità della Svizzera intera. A nome di tutti i liberaliradicali ticinesi ma anche di tutte le cittadine e cittadini che hanno a cuore i valori di libertà, coesione e progresso che hanno fatto grande il nostro paese, ti formuliamo i migliori auguri di buon lavoro per amore della Svizzera.

Bixio Caprara